La Mia storia

Dott.ssa Mariela Tarquinio
NUTRIZIONISTA BARI


La Mia storia

Nutrizionista "si nasce o si diventa?" Nel mio caso "si diventa!"

Sono sempre stata appassionata di natura e animali. Ricordo le corse a piedi scalzi sul terreno della campagna di mio nonno, le battaglie con i pomodori insieme ai miei cugini nei pomeriggi d'estate, i gelsi bianchi staccati e mangiati direttamente dall'albero sul quale mi ero arrampicata e tanti altri ricordi, molti dei quali, adesso a ripensarci, sono associati al cibo.

Tuttavia sedermi a tavola era una impresa e non c'era storia di farmi consumare un pranzo completo. Mia madre sudava sette camicie per convincermi a mangiare un pò di più e soprattutto ad assaporare le verdure o i piatti della tradizione barese.

Certo crescendo i gusti cambiano, talvolta in meglio, talvolta in peggio, si inizia a consumare il pasto fuori dall'ambiente familiare, e perchè impegnati nelle più svariate occupazioni della vita, anche da adolescente, si finisce per alimentarsi come fosse un atto abitudinario e affidato al "ciò che trovo in frigo".

Dopo il liceo scientifico, le mie passioni da bambina mi hanno spinto a scegliere la facoltà di scienze biologiche e in questi meravigliosi anni di università, ho appreso quanto l'organismo umano, come uno degli esseri viventi nella natura, sia perfetto e complesso, sempre in equilibrio dinamico, a livello micro e macroscopico. Questo concetto, ormai indelebile, mi ha incoraggiato ad approfondire dopo la laurea i meccanismi che regolano il nostro stato di salute e che alterati possono generare le principali malattie dei nostri giorni ovvero il diabete, l'obesità, le dislipidemie e le alterazioni cardio-vascolari.

Tre anni di dottorato, tre anni di assegno di ricerca, un anno di collaborazione per attività di ricerca tutti spesi presso i laboratori del Dipartimento di Farmacologia della Facoltà di Medicina di Bari e in più cinque anni di scuola di specializzazione in Patologia Clinica hanno radicato in me il pensiero che "una alimentazione semplice, genuina e varia è fondamentale per l'accrescimento ed il mantenimento del nostro organismo così complesso, perfetto ma anche delicato".

Curriculum Vitae

Ma spesso il sapere qualcosa non basta a spingerci oltre, a fare il cambiamento. Per fare il cambiamento è neccessario sentire profondamente se stessi, avvertire i bisogni del corpo, prenderci cura di noi come fossimo bambini. Queste riflessioni diventano molto più chiare ed impellenti quando si ha un figlio. Così mentre lavoravo, continuando a studiare, e crescevo i miei due bambini, mi chiedevo "perchè decidiamo ad un certo punto di smettere di prenderci cura di noi stessi così come se fossimo bambini?".

La risposta è arrivata frequentando il corso di perfezionamento in biologia della nutrizione dell'Università degli Studi di Bari, in cui ho appreso la teoria e la pratica della corretta nutrizione. Da quel momento ho percepito chiaramente che la nostra salute dipende soprattutto da noi stessi. Mi ripetevo "allora posso essere l'artefice del mio benessere!!!".

Ed è a questo punto che ho deciso di fare il cambiamento!!!
Ho iniziato ad assaggiare, ad assaporare, a scoprire, a valorizzare gli alimenti, inserendone tanti di sconosciuti nella mia alimentazione, rendendola sana e genuina, equilibrando non solo le calorie ma modulando il senso di fame e sazietà, fornendo l'energia per le attività e lo sport, rispettando i momenti speciali di famiglia, di convivialità ed emozionionali.

DA QUESTO MOMENTO NASCO COME NUTRIZIONISTA
E CIÒ CHE VI PROPONGO È CIÒ CHE FACCIO

Make That Change